EFT per migliorare la qualità della vita


INCONTRI DI EFT IN GRUPPO

Come si svolgono i gruppi di EFT e a cosa servono?

Nell’EFT esiste una tecnica di gruppo che si chiama Benefici a Prestito (Borrowing Benefits).

Un partecipante espone un problema e poi tutti insieme si stimolano i meridiani, guidati dall’insegnante.
Ognuno lavora su  se stesso, ma tutti ricevono un beneficio, anche se il problema è diverso.

Perché tutti ricevono un beneficio?

In gruppo le energie che si muovono sono forti, non solo, sullo sfondo rimane sempre il proprio problema che, anche se non è esplicitato, è comunque sentito dalla persona, per cui il “tapping” (picchiettamento) o la stimolazione, va ad incidere sia sul proprio problema, sia su quello della persona che lo ha dichiarato.

Con il gruppo c’è, ad ogni incontro, la condivisione del proprio lavoro, delle esperienze e dei “compiti per casa” (picchiettamenti) e quindi un confronto continuo che stimola ad impegnarsi.

Ogni giudizio è bandito, lo scopo di ognuno è soltanto quello di imparare e sperimentare questa potente tecnica.

Con un lavoro mirato insieme si crea un’alleanza che lavora a vantaggio di ogni singolo partecipante, incontro dopo incontro e, alla fine ognuno avrà imparato come  utilizzare EFT in completa autonomia.

Il gruppo di EFT è costituito da un minimo di 3 partecipanti fino ad un massimo di 10 partecipanti

Per informazioni ed iscrizioni contattare:

Nicoletta Tellarini: n° tel. 333/4882401

e-mail: nicoletta.tellarini@fastwebnet.it



Tags: , , ,

Leave a Reply