“Abbiate il coraggio di seguire
il vostro cuore e la vostra intuizione
In qualche modo sanno cosa volete veramente diventare
Tutto il resto è secondario”
Steve Jobs

 Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo.

Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero.

Ma su un punto non c’è dubbio.

Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
(Haruki Murakami)
 

laboratori  – corsi e seminari

 

clicca per vedere il volantino la-via-dellarmonia

(training autogeno e mindfulness

due metodi pratici, scientificamente testati e riconosciuti

per superare i momenti difficili della vita)

per  informazioni telefonare a:

Nicoletta 3398953115

e-mail: nicoletta.tellarini@gmail.com

 

 

 Training Autogeno

Imparare a distendere la mente ed a rilassare il corpo significa diventare abili nel ritrovare, in ogni momento della nostra vita, tranquillità e calma interiori, qualità essenziali per gestire positivamente situazioni avverse quali stress, tensioni emotive e frustrazioni.

Benefici del training di rilassamento:

• diminuzione della risonanza emotiva
• miglioramento del sonno
• riduzione della percezione del dolore
• miglioramento della microcircolazione sanguigna
• miglioramento delle capacità di apprendimento
• miglioramento della memoria
• regolazione del battito cardiaco, della temperatura corporea e, in qualche caso, anche della pressione

Durante gli incontri, per ottenere un miglior rilassamento psico-corporeo, si potranno sperimentare anche alcune modalità e tecniche di respirazione.

 

 Mindfulness

La mindfulness è una delle novità scientifiche più interessante degli ultimi 20 anni  in campo medico, psicolgico e neurofisiologico.

Gli studi neurofisiologici, in particolare, hanno mostrato una grande influenza della mindfulness sulla neuroplasticità e sull’attivazione di diverse aree cerebrali.

Mindfulness significa prestar attenzione al momento presente con atteggiamento non giudicante.

E’ un concetto conosciuto già da 2500 anni quando Buddha parlò di tale atteggiamento come uno degli ingredienti fondamentali per liberarsi dalla sofferenza;  Buddha predicava quanto fosse importante vedere le cose per quello che sono, senza filtri e senza smarrirsi nel passato o nel futuro; così come imparare a non cedere alle emozioni distruttive.

La mindfulness si avvale di alcune tecniche meditative che hanno lo scopo di migliorare la  consapevolezza, la concentrazione, l’attenzione, la compassione e l’amorevolezza verso se stessi e verso gli altri.

 

conferenza

 

——————————————————-


—vv—————————————————————————————————-